Economia Circolare – la legge della Regione Emilia Romagna

23 aprile 2018

l’uccisione del maiale

17 novembre 2009

Prima di tutto  al maiale viene data una scossa non letale, ma per tramortirlo poi con una “pistola” speciale gli sparano un chiodo in testa.Il maiale vine appeso affinchè tutto il sangue scoli fuori, per accelerare il procedimento gli viene tagliata la gola.Subito dopo viene trattato in acqua bollente per rimuovere le setole, poi viene fatto a pezzi e con nastri trasportatori viene lavorato dall’uomo in base all’uso che se ne deve fare.

Fonte: Rinaldo G.